«

»

Giu 13

Presentato oggi a Matera il programma e le adesioni per la mobilitazione di domani 14 giugno al Lago MòMò

“Una importante giornata di confronto, organizzazione e mobilitazione, quella del 14 Giugno 2014 a Pisticci Scalo” ha dichiarato in conferenza stampa stamattina a Matera Gianni Fabbris a nome del Comitato per la Difesa delle TerreJoniche, aggiungendo: “A PIsticci Scalo siamo nel luogo simbolico e concreto in cui si incrociano le tre emergenze drammatiche per l’Area Jonica con cui deve fare i conti l’intera comunità e soprattutto chi ha responsabilità politiche e di governo: la condizione devastata delle aree dei fiumi, quella gravissima dell’inquinamento e dei rischi ambientali e la crisi economica e di lavoro”. Crisi cui bisogna dare risposte perchè i cittadini non possono più attendere, ha sottolineato il Comitato TerreJoniche annunciando gli obiettivi, le adesioni e le modalità della giornata del 14 Giugno al Lago MòMò che è, in realtà, la prima delle giornate di mobilitazione che fino al 7 Luglio attraverserà nella Carovana per la Terra i comuni Jonici del Metapontino, per concludersi a Matera il 7 Luglio e passare poi in Puglia.
Fra gli obiettivi, quello principale è di costringere la politica e il governo Regionale e Nazionale a dire parole di chiarezza e definitiva sulla vertenza alluvione. Nelle scorse settimane il Comitato TerreJoniche ha presentato un documento di proposte sia sui risarcimenti che sulla messa in sicurezza e prevenzione su cui “Non siamo più disposti ad aspettare. Ci sono impegni precisi e, dunque, oggi vogliamo sapere come la Regione Basilicata e il Governo Nazionale intendono mantenerli. Se non avremo certezze, passeremmo ad una fase diversa perchè, evidentemente, non sarebbe più il tempo delle proposte e del confronto cui non seguono i fatti”. 
In questo quadro il Comitato TerreJoniche sta completando i preparativi per la giornata di domani a quello che è stato ribattezzato il Lago MòMò (in omaggio alle molte promesse ed ai pochi fatti fin qui mantenuti); queste le tappe principali:

– Ore 8/12 “Pulitevi la Coscienza” – Pulizia dell’area, allestimento del Lido MòMò e Inaugurazione con rinfresco del LIdo MòMò, azione attiva dei cittadini  (all’interno consegna della richiesta alla Regione della Concessione turistica visto che non si può più fare agricoltura)
– Ore 10,30  Conferenza stampa con intervento di alcuni degli ospiti che partecipano all’incontro successivo fra le organizzazioni e Comitati di Campania, Puglia e Basilicata che operano nelle aree a rischio ambientale
– Ore 11-13 Incontro di lavoro RINATURALIZZARE IL TERRITORIO, DIFENDERE LA TERRA, L’ACQUA E LE RISORSE PRODUCENDO LAVORO E RICCHEZZA 
                   (Partecipano, fra gli altri, rappresentanti del Coordinamento dei Comitati della Terra dei Fuochi, Siaab Caserta, CNA Caserta, Peacelink Taranto, FIOM ILVA, Tavolo Verde Puglia, Altragricoltura, Comitato Terre Joniche e diverse associazioni lucane impegnate nella difesa del territorio, dei diriiti e delle comunità.)
– Ore 13,30 Pranzo Contadino
– Ore 16 – Riunione Organizzativa del Comitato Promotore della Legge di Iniziativa Popolare sul BONUS TERRA e della Carovana per la Terra e i Fiumi delle TerreJoniche
– Ore 18-20 Assemblea pubblica sullo stato della vertenza alluvione e per la Bonifica Ambientale. Votazione e decisione in assemblea sulle prossime tappe e gli obiettivi della mobilitazione
– Ore 20/22 Musica, socialità e Cena Contadina di sottoscrizione con i sapori della nostra Terra (cibo prodotto e preparato dalle aziende aderenti ad Altragricoltura)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *