«

»

Dic 29

Assemblea. Dopo il si ed il no di Bubbico e Gabrielli, decidiamo che fare

Domani sarà il VI giorno della fame per Gianni Fabbris e il terzo per Antonio Melidoro e Carmine Sgambato. Assemblea a Matera davanti al presidio con i Sindaci delle aree alluvionate per decidere che fare dopo il si e il no all’incontro di oggi con Gabrielli e Bubbico.

Gabrielli e Bubbico: si allo stato d’emergenza al primo consiglio dei ministri, no alla possibilità di prevedere somme per le famiglie e le attività economiche
Domani in assemblea a Matera al Presidio, invitati i Sindaci, decidiamo come andare avanti mentre prosegue lo sciopero della fame

Matera, domenica 29 Dicembre 2013 ore 11,30, Piazza Vittorio Veneto davanti al Presidio dello sciopero della fame. 


ASSEMBLEA DEL COMITATO TERREJONICHE CON I SINDACI

Abbiamo incontrato il Prefetto Franco Gabrielli ed il Viceministro Filippo Bubbico, prendiamo atto, rispetto alle nostre richieste delle risposte:
– il riconoscimento dello stato d’emergenza per l’alluvione del 7/8 Ottobre scorso con lo stanziamento delle prime risorse avverrà al primo Consiglio dei Ministri utile del 2004
– in questo primo provvedimento non ci saranno risposte di alcun tipo per le famiglie e le aziende colpite dall’alluvione e potrà essere disposta solo la sospensione dei ratei dei mutui.
Una parte delle risposte sono dunque arrivate (la certezza della decretazione dello Stato d’Emergenza) ma manca ancora una parte significativa delle risposte che ci attendiamo: la messa in campo di stanziamenti e strumenti per venire incontro (almeno per la parte d’emergenza) alla drammatica situazione delle attività economiche e delle famiglie che hanno dovuto sopportare il dramma di tre alluvioni nel giro di meno di tre anni senza che sia stato loro riconosciuto il sostegno e i risarcimenti.
Il Comitato per la Difesa delle TerreJoniche non abbasserà la guardia e considera assolutamente prioritario che vengano trovate soluzioni per evitare che una parte importante della nostra comunità scivoli nell’usura e nel fallimento. L’impegno assunto dal Presidente Pittella di verificare la possibilità di mettere in campo risorse regionali per affrontare l’emergenza sociale dell’area colpita dall’alluvione diventa, a questo punto, un punto decisivo su cui lavorare nei prossimi giorni.
E’ convocata per domattina alle ore 11,30 presso il Presidio di Piazza V. Veneto a Matera, l’assemblea cui sono stati invitati i sindaci del territorio per valutare le risposte e decidere come andare avanti nella mobilitazione in corso.
Gianni Fabbris (al suo V giorno di sciopero della fame, Carmine Sgambato e Antonio Melidoro (al loro terzo giorno) proseguono nello sciopero della fame in attesa delle decisioni che verranno assunte domattina in assemblea dal Comitato per la Difesa delle TerreJoniche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *